DIAPOSITIVA SMART MICROSCOPE: Campione di stelo in cotone (Italiano)

English Français Deutsche Nederlandse Italiano Polskimi Portuguesas Español 中国 日本人 한국어

 

 

Stained cross section of a cotton stem

 

I vantaggi unici della deposizione di cellulosa nelle pareti cellulari del cotone lo rendono un materiale importante e versatile nei tessuti di produzione e in altri prodotti. Lo studio delle fibre di cotone rivela che possiedono vantaggi unici rispetto ad altri tessuti vegetali. I peli di cotone sono escrescenze di cellule epidermiche a cellula singola. La storia di crescita delle fibre di cotone è quella di allungamento e ispessimento della parete cellulare. Chi studia cotone può determinare la qualità della resa del raccolto con l'uso di un microscopio.

Questo esemplare di diapositiva della sezione trasversale macchiata di uno stelo di cotone appare blu a causa della macchia blu di Methelyne utilizzata per evidenziare la struttura delle singole cellule della frutta sullo sfondo. La colorazione dei campioni è solo una tecnica per aiutare gli studenti a ricercare campioni microscopici per determinare quali sono (la loro morfologia).

La pianta è un arbusto originario delle regioni tropicali e subtropicali di tutto il mondo, il cotone è stato addomesticato indipendentemente nel Vecchio e nel Nuovo Mondo. La fibra viene spesso filata in filo o filo e utilizzata per realizzare un tessuto morbido e traspirante. L'uso del cotone per tessuti è noto fino alla preistoria; frammenti di tessuto di cotone risalenti al 5000 a.C. Sebbene coltivato fin dall'antichità, è stata l'invenzione del gin di cotone a ridurre così i costi di produzione che ha portato al suo uso diffuso, ed è oggi il tessuto in fibra naturale più utilizzato nell'abbigliamento.

[torna all'indice]